fbpx
Completate le riparazioni sull’Abatemarco e Capodacqua ABATEMARCO EVIDENZA
Home In Primo Piano Notizie

Completate le riparazioni sull’Abatemarco e Capodacqua

Da alcuni minuti è ripresa l’erogazione sia dell’acquedotto Capodacqua che Abatemarco. Il primo è stato fermato questa mattina per consentire la riparazione di una perdita in località a Montalto Uffugo e la sostituzione di alcuni organi di manovra nel territorio di Cozzo Carbonaro. L’acquedotto Capodacqua serve tutte le utenze a bassa quota in passato servite dall’acquedotto Abatemarco, tra cui alcuni serbatoi di Roggiano Gravina, Bisignano, Settimo di Montalto, Quattromiglia, Unical e quartiere Cep di Rende. Un’altra squadra operativa della Sorical ha lavorato dal primo pomeriggio in località Fornace di Joggi, frazione di Santa Caterina Albanese, dove si è riscontrata una rottura a seguito di uno smottamento della condotta dell’acquedotto Abatemarco. Entrambi i cantieri sono stati chiusi e nelle prossime ore l’acqua dovrebbe affluire ai serbatoi e non appena saranno pieni, gli addetti comunali procederanno all’erogazione verso le utenze domestiche. Si ricorda ai cittadini che dal momento in cui l’acquedotto Abatemarco viene riavviato, occorreranno diverse ore affinché tutti i serbatoi siano alimentati con il massiamo della portata e bisogna attendere il riempimento degli stessi e l’entrata in pressione completa delle reti di distribuzione comunali affinché il flusso sia regolare.
Avvisi all'utenza

🔻Improvvisa rottura Abatemarco

Improvvisa rottura della condotta dell’acquedotto Abatemarco in località Fornace di Santa Caterina Albanese. I tecnici della Sorical e una squadra di manutenzione si sta recando sul sito per procedere alla riparazione e alla chiusura dell’erogazione. (Seguiranno aggiornamenti)
Avvisi all'utenza

Ultimati i lavori, riavviata erogazione dell’Abatemarco

Vasca acquedotto abatemarco Sorical ha ultimato i lavori sull’acquedotto Abatemarco e riavviato l’erogazione. Gli interventi hanno richiesto l’impegno di tre squadre di manutenzione idraulica e una elettrica. I lavori sono stati ultimati prima delle ore 17 e l’erogazione dalle vasche della Mula verso i serbatoi dei Comuni serviti avverrà nelle prossime ore.
Home In Primo Piano Notizie Senza categoria

A Staletti saltate le fonti comunali, non di Sorical

A Stalettì la Sorical sta erogando un quantitativo maggiore di acqua rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e non c’è alcuni guasto al campo pozzi Drago. Pertanto il sindaco Mercurio prima di sparare a zero contro Sorical, minacciando addirittura diffide e mancate corresponsioni per consolidate e già rese forniture, farebbe meglio ad analizzare i dati e i fatti che, fino a prova contraria, dicono esattamente il contrario di quanto sostiene. A Stalettì manca l’acqua di tre pozzi comunali che non funzionano, il campo pozzi in gestione a Sorical è perfettamente funzionante. Riguardo alla fornitura presso il serbatoio capoluogo di Stalettì dal quale si diramano 3 nodi di consegna ed esattamente serbatoio capoluogo, serbatoio comunale e serbatoio Copanello alto, confrontando i dati per l’intero I trimestre 2020 con quelle rese per lo stesso periodo 2021 si può facilmente osservare che nell’anno corrente vi sono state forniture medie per 4,96 l/sec a fronte dei 3,13 l/sec dell’anno precedente. Inoltre Sorical nei giorni 15 e 16 giungo ha monitorato l’erogazione sulla condotta in ingresso del serbatoio e i numeri ci dicono che le portate addotta al centro in questione superano ampiamente e sempre i 5 l/sec attestandosi mediamente intorno ai 6 l/sec e sfiorando in brevi periodi addirittura anche i 7 l/sec. (Ecco i grafici Il riferimento a potenziali avarie di pompe sommerse Sorical non è fondato in quanto la stessa Sorical  -nel provare ad andare incontro alle esigenze del Sindaco-  si sta prodigando ad installare elettrogruppi più potenti al fine di verificarne la possibilità di maggiori emungimenti , ma è evidente che non è detto che la falda consentirà una possibilità di incremento.  Stalettì, come ammette lo stesso Sindaco, non dispone più di ben 3 pozzi comunali, asserendo di aver intrapreso provvedimenti in urgenza al fine di realizzarne uno nuovo. Ben venga la cruenta battaglia agli allacci abusivi che ci auguriamo venga fattivamente eseguita su tutto il territorio, incentivando altresì un uso parsimonioso dell’acqua scongiurando e combattendo usi impropri e vietati per legge.
Avvisi all'utenza

Domani fermo Abatemarco

🔴 Sorical ha programmato per domani il fermo dell’acquedotto Abatemarco dalle 9 alle 16 per manutenzione elettrica all’impianto di Sollevamento Nascejume. 🔻
ipot neto, impianto di potabilizzazione neto,  Crotone, dalle 22:30 parte erogazione Ipot Neto ipot neto
Home In Primo Piano Notizie

Crotone, dalle 22:30 parte erogazione Ipot Neto

I tecnici del Corap hanno ultimato i lavori di riparazione della condotta dell’acqua grezza che alimenta l’Ipot Neto. In questi minuti Sorical sta procedendo a processare l’acqua grezza e dalle 22:30 procederà a sollevare l’acqua verso i serbatoi della città di Crotone. L’impianto di potabilizzazione Neto di Crotone
A San Giovanni in Fiore eroghiamo 108 litri al secondo. Non c’è emergenza idrica img 7366
Home In Primo Piano Notizie

A San Giovanni in Fiore eroghiamo 108 litri al secondo. Non c’è emergenza idrica

“A San Giovanni in Fiore non c’è emergenza idrica, occorre solo ottimizzare meglio la risorsa idrica disponibile”. E’ quanto scrive Sorical in una nota a chiarimento di una diffida inviata dal Sindaco Rosaria Succurro che chiede maggiore acqua potabile per il quartiere Olivaro e Palla Palla.  “I tecnici della Sorical – è scritto nella nota – sono in costante contatto con l’ufficio tecnico del Comune e l’assessore comunale competente. Nelle interlocuzioni delle ultime settimane è stato fatto presente che i tecnici comunali dovrebbero gestire in modo efficiente la risorsa idrica che Sorical eroga dello schema acquedottistico Tassino-Pulitrea-Brigante. Un acquedotto che alimenta Trepido e il Comune di Cotronei da un verante, San Giovanni in Fiore e a cascata Castelsilano, Cerenzia e Caccuri  dall’altro. L’erogazione viene ripartita da i Comuni sequendo il piano regolatore generale degli acquedotti. Solo in uno dei due serbatoi principali serviti dallo schema si verifica un livello basso di riempimento non dovuto ad una minore erogazione (attualmente oscillante tra i 45 e i 48 l/s) e solo nel fine settimana. Atteso che non si tratta di quartieri con seconde case o con strutture turistiche, è del tutto evidente che ci troviamo di fronte ad un uso improprio dell’acqua potabile nel week end.  In emergenza, per superare l’emergenza contingente Sorical, ha attivato un pozzo di riserva che viene utilizzato solo in agosto per soddisfare la domanda che arriva con la maggiore presenza turistica a Trepidò e negli altri Comuni. Farlo a giugno non è economicamente sostenibile per i costi energetici e gestionali e non possiamo permetterci di avere poi serbatoi allo sfioro che buttano acqua potabile nella fognatura.  Sorical ha chiesto un incontro al Comune per fare chiarezza sui rapporti tra la società e l’ente locale.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archivie o dal dacquando il browser, sotto forma di biscotti. Controlla qui i servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi