fbpx

Acquedotto Abatemarco

Sistema acquedottistico di Cosenza

acquedotto Abatemarco, è il più grande, galleria tampone, e complesso degli schemi idrici, acquedotto Cosenza, affidati alla gestione della So.R.I.Cal. Attraversa per oltre 60 km alcune delle aree geologicamente e morfologicamente più tormentate dell’intero territorio calabrese, abatemarco. acquedotto Le elevatissime pressioni di esercizio e l’instabilità dei versanti attraversati lo rendono sovente soggetto a rotture con interruzioni dell’esercizio. I due centri di utenza più rilevanti (le Città di Rende e Cosenza) sono posti al termine del suo lungo sviluppo subendo in tal modo ogni perturbazione dell’assetto funzionale dello schema. L’attivazione della condotta di raddoppio nei 25 km del tracciato terminale, insieme alla progressiva attuazione di alcune importanti varianti al tracciato, impostate su aree di maggiore stabilità, in uno all’applicazione dei più moderni dispositivi di regolazione automatica e telecontrollo stanno finalmente elevando gli standard di affidabilità operativa dell’acquedotto.

https://www.soricalspa.com/acquedotto-abatemarco/

https://www.youtube.com/watch?v=DLFSaGG1xjg

Acquedotto, Abatemarco acquedotto abatemarco Acquedotto Abatemarco Acquedotto abatemarco 510x266
Vasca acquedotto abatemarco

Sorgenti acquedotto abatemarco

Sistema acquedottistico di Cosenza

Nelle selvagge valli rocciose del Parco Nazionale del Pollino… Panoramica della valle dell’Abatemarco un gruppo di sorgenti di eccezionale abbondanza e purezza Sorgente Nascejume Vasca di carico la Favata Alta  la Favata Bassa  e la sorgente Nascejume, la più ricca e stabile fra le sorgenti degli acquedotti calabresi
Sollevate da un potente sistema di pompaggio Sollevamento Nascejume Animazione le copiose portate raggiungono l’imbocco della Galleria di valico della Mula Galleria Mula imbocco/interno un lungo tunnel rettilineo di oltre 6 km nel cuore della montagna  con più di 1000 m di copertura rocciosa Google Earth
Lungo il percorso, grandi portate d’acqua scaturiscono dalla volta della galleria Animazione Due porte stagne isolano un tratto di 1300 m L’acqua risale fino a un’altezza di 30 metri  riempiendo la galleria e le fratture della roccia e creando un grande serbatoio sotterraneo: il Tampone della Galleria Mula.

acquedotto abatemarco Acquedotto Abatemarco acquedotti 510x266

Acquedotto Abatemarco

Sistema acquedottistico di Cosenza

Un’opera unica al mondo, con una importante funzione di riserva e stabilizzazione idraulica che, dopo decenni di inutilizzo, Sorical sta finalmente avviando
Allo sbocco della galleria, sul versante ionico, l’altra ricca sorgente, Mezzafiumina, si immette nell’acquedotto Inizia un percorso tormentato con grandi dislivelli
pressioni elevatissime e numerose aree in frana da attraversare per raggiungere la popolosa Valle del Crati Le frequenti rotture che ne conseguono richiedono numerosi interventi per il ripristino dell’adduzione Proprio la presenza costante di Sorical sul territorio  ed un articolato sistema di telecontrollo permettono di erogare ben 670 litri per secondo ai serbatoi che, a fronte dei 750 litri al secondo che vengono immessi nelle condotte adduttrici rendono l’Abatemarco un acquedotto complesso da gestire, ma con una limitata dispersione idrica.

Sistema acquedottistico calabrese acquedotto abatemarco Acquedotto Abatemarco impianti2 510x266
Impianti Sorical spa

Acquedotto Abatemarco

Sistema acquedottistico di Cosenza

acquedotto Abatemarco, è il più grande, galleria tampone, e complesso degli schemi idrici, acquedotto Cosenza, affidati alla gestione della So.R.I.Cal. Attraversa per oltre 60 km alcune delle aree geologicamente e morfologicamente più tormentate dell’intero territorio calabrese, abatemarco. acquedotto Le elevatissime pressioni di esercizio e l’instabilità dei versanti attraversati lo rendono sovente soggetto a rotture con interruzioni dell’esercizio. I due centri di utenza più rilevanti (le Città di Rende e Cosenza) sono posti al termine del suo lungo sviluppo subendo in tal modo ogni perturbazione dell’assetto funzionale dello schema. L’attivazione della condotta di raddoppio nei 25 km del tracciato terminale, insieme alla progressiva attuazione di alcune importanti varianti al tracciato, impostate su aree di maggiore stabilità, in uno all’applicazione dei più moderni dispositivi di regolazione automatica e telecontrollo stanno finalmente elevando gli standard di affidabilità operativa dell’acquedotto.

https://www.soricalspa.com/acquedotto-abatemarco/

https://www.youtube.com/watch?v=DLFSaGG1xjg

Acquedotto, Abatemarco acquedotto abatemarco Acquedotto Abatemarco Acquedotto abatemarco 510x266
Vasca acquedotto abatemarco

Sorgenti acquedotto abatemarco

Sistema acquedottistico di Cosenza

Nelle selvagge valli rocciose del Parco Nazionale del Pollino… Panoramica della valle dell’Abatemarco un gruppo di sorgenti di eccezionale abbondanza e purezza Sorgente Nascejume Vasca di carico la Favata Alta  la Favata Bassa  e la sorgente Nascejume, la più ricca e stabile fra le sorgenti degli acquedotti calabresi
Sollevate da un potente sistema di pompaggio Sollevamento Nascejume Animazione le copiose portate raggiungono l’imbocco della Galleria di valico della Mula Galleria Mula imbocco/interno un lungo tunnel rettilineo di oltre 6 km nel cuore della montagna  con più di 1000 m di copertura rocciosa Google Earth
Lungo il percorso, grandi portate d’acqua scaturiscono dalla volta della galleria Animazione Due porte stagne isolano un tratto di 1300 m L’acqua risale fino a un’altezza di 30 metri  riempiendo la galleria e le fratture della roccia e creando un grande serbatoio sotterraneo: il Tampone della Galleria Mula.

acquedotto abatemarco Acquedotto Abatemarco acquedotti 510x266

Acquedotto Abatemarco

Sistema acquedottistico di Cosenza

Un’opera unica al mondo, con una importante funzione di riserva e stabilizzazione idraulica che, dopo decenni di inutilizzo, Sorical sta finalmente avviando
Allo sbocco della galleria, sul versante ionico, l’altra ricca sorgente, Mezzafiumina, si immette nell’acquedotto Inizia un percorso tormentato con grandi dislivelli
pressioni elevatissime e numerose aree in frana da attraversare per raggiungere la popolosa Valle del Crati Le frequenti rotture che ne conseguono richiedono numerosi interventi per il ripristino dell’adduzione Proprio la presenza costante di Sorical sul territorio  ed un articolato sistema di telecontrollo permettono di erogare ben 670 litri per secondo ai serbatoi che, a fronte dei 750 litri al secondo che vengono immessi nelle condotte adduttrici rendono l’Abatemarco un acquedotto complesso da gestire, ma con una limitata dispersione idrica.

Sistema acquedottistico calabrese acquedotto abatemarco Acquedotto Abatemarco impianti2 510x266
Impianti Sorical spa

Acquedotto Abatemarco

L’acquedotto Abatemarco è il più grande e complesso degli schemi idrici affidati alla gestione della So.R.I.Cal. Attraversa per oltre 60 km alcune delle aree geologicamente e morfologicamente più tormentate dell’intero territorio calabrese. Le elevatissime pressioni di esercizio e l’instabilità dei versanti attraversati lo rendono sovente soggetto a rotture con interruzioni dell’esercizio. I due centri di utenza più rilevanti (le Città di Rende e Cosenza) sono posti al termine del suo lungo sviluppo subendo in tal modo ogni perturbazione dell’assetto funzionale dello schema. L’attivazione della condotta di raddoppio nei 25 km del tracciato terminale, insieme alla progressiva attuazione di alcune importanti varianti al tracciato, impostate su aree di maggiore stabilità, in uno all’applicazione dei più moderni dispositivi di regolazione automatica e telecontrollo stanno finalmente elevando gli standard di affidabilità operativa dell’acquedotto.

null acquedotto abatemarco Acquedotto Abatemarco nascejume
Acquedotto Abatemarco

L’acquedotto Abatemarco è il più grande e complesso degli schemi idrici affidati alla gestione della So.R.I.Cal. Attraversa per oltre 60 km alcune delle aree geologicamente e morfologicamente più tormentate dell’intero territorio calabrese. Le elevatissime pressioni di esercizio e l’instabilità dei versanti attraversati lo rendono sovente soggetto a rotture con interruzioni dell’esercizio. I due centri di utenza più rilevanti (le Città di Rende e Cosenza) sono posti al termine del suo lungo sviluppo subendo in tal modo ogni perturbazione dell’assetto funzionale dello schema. L’attivazione della condotta di raddoppio nei 25 km del tracciato terminale, insieme alla progressiva attuazione di alcune importanti varianti al tracciato, impostate su aree di maggiore stabilità, in uno all’applicazione dei più moderni dispositivi di regolazione automatica e telecontrollo stanno finalmente elevando gli standard di affidabilità operativa dell’acquedotto.

null acquedotto abatemarco Acquedotto Abatemarco Abatemarco mappa
Le sorgenti

Nelle selvagge valli rocciose del Parco Nazionale del Pollino, un gruppo di sorgenti di eccezionale abbondanza e purezza: la Favata Alta, la Favata Bassa, e la sorgente Nascejume, la più ricca e stabile fra le sorgenti degli acquedotti calabresi. Sollevate da un potente sistema di pompaggio le copiose portate raggiungono l’imbocco della Galleria di valico della Mula un lungo tunnel rettilineo di oltre 6 km nel cuore della montagna con più di 1000 m di copertura rocciosa.

null acquedotto abatemarco Acquedotto Abatemarco Abatemarco mappa
Le sorgenti

Nelle selvagge valli rocciose del Parco Nazionale del Pollino, un gruppo di sorgenti di eccezionale abbondanza e purezza: la Favata Alta, la Favata Bassa, e la sorgente Nascejume, la più ricca e stabile fra le sorgenti degli acquedotti calabresi. Sollevate da un potente sistema di pompaggio le copiose portate raggiungono l’imbocco della Galleria di valico della Mula un lungo tunnel rettilineo di oltre 6 km nel cuore della montagna con più di 1000 m di copertura rocciosa.

Il Tampone della Galleria Mula

Lungo il percorso, grandi portate d’acqua scaturiscono dalla volta della galleria. Due porte stagne isolano un tratto di 1300 m l’acqua risale fino a un’altezza di 30 metri  riempiendo la galleria e le fratture della roccia e creando un grande serbatoio sotterraneo: il Tampone della Galleria Mula. Un’opera unica al mondo, con una importante funzione di riserva e stabilizzazione idraulica che, dopo decenni di inutilizzo, Sorical sta finalmente avviando. Allo sbocco della galleria, sul versante ionico, l’altra ricca sorgente, Mezzafiumina, si immette nell’acquedotto.

null acquedotto abatemarco Acquedotto Abatemarco tampone galleria mula
null acquedotto abatemarco Acquedotto Abatemarco tampone galleria mula
Il Tampone della Galleria Mula

Lungo il percorso, grandi portate d’acqua scaturiscono dalla volta della galleria. Due porte stagne isolano un tratto di 1300 m l’acqua risale fino a un’altezza di 30 metri  riempiendo la galleria e le fratture della roccia e creando un grande serbatoio sotterraneo: il Tampone della Galleria Mula. Un’opera unica al mondo, con una importante funzione di riserva e stabilizzazione idraulica che, dopo decenni di inutilizzo, Sorical sta finalmente avviando. Allo sbocco della galleria, sul versante ionico, l’altra ricca sorgente, Mezzafiumina, si immette nell’acquedotto.

Guarda il video

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archivie o dal dacquando il browser, sotto forma di biscotti. Controlla qui i servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi