fbpx
Home In Primo Piano Notizie Senza categoria

Nuova rottura Abatemarco, riparazione in corso

(30/06/22) Poco dopo la mezzanotte si è verificata una rottura dell’acquedotto Abatemarco nel comune di Lattarico, località Cozzo Carbonaro. Le squadre della Sorical sono prontamente intervenute per fermare l’erogazione ed evitare la dispersione del prezioso liquido e attivare subito le squadre tecniche per la riparazione. Salvo imprevisti, i nostri tecnici prevedono la fine dei lavori nella tarda mattinata con l’immediato ripristino dell’erogazione verso i serbatoi. L’acquedotto era stato riavviato nella tarda serata di ieri dopo un fermo per effettuare alcune alcune riparazioni. Le utenze servite sulla stessa linea dall’acquedotto Capodacqua non stanno subendo disservizi. Per il serbatoio Merone di Cosenza è stato prevista la chiusura alle ore 10 per poter assicurare l’erogazione dal serbatoio regionale di Cozzo Muoio all’ospedale di Cosenza e ad altre strutture sanitarie. Foto di repertorio
Chiusura A2, monitoraggio esclude rotture su acquedotti Sorical b22a60fb a6ea 4576 8fd8 1ddd27a1c8bc
Home In Primo Piano Notizie Senza categoria

Chiusura A2, monitoraggio esclude rotture su acquedotti Sorical

Chiusura A2, Sorical ha completato monitoraggio ed esclude perdite sugli acquedotti regione “Sorical ha attivato una campagna di monitoraggio sulla rete di adduzione che attraversa il territorio di Nocera Terinese e, nel corso della riunione in prefettura a Catanzaro, ha escluso la presenza di rotture alle proprie infrastrutture.” Lo riferisce la società che gestisce gli acquedotti regionali in un comunicato stampa. “La Sorical, non appena è giunta la segnalazione da parte delle autorità della frana che ha causato la chiusura dell’autostrada – è scritto nella nota – ha attivato immediatamente attraverso l’ufficio di Zona di Lamezia una campagna di monitoraggio delle portate in ingresso e in uscita oggetto di fornitura al comune di Nocera Terinese, eseguendo anche misurazioni sulle portate in transito su singoli tratti per rilevare dispersioni. Nella giornata odierna, coordinate dal responsabile dell’ufficio di Lamezia della Sorical, geom Giovanni Belmonte, Sorical ha ulteriormente intensificato la propria azione di misure e controlli mettendo in campo più squadre contemporaneamente, con l’utilizzo di strumentazione molto sofisticata finalizzata anche all’ individuazione di potenziali perdite.  “Sia la campagna di ricerca di ieri che quella maggiormente approfondita di oggi – afferma l’ing Massimo Macrì, responsabile del compartimento centro della Sorical – non ha evidenziato alcuna perdita, e i riscontri oggettivi sulle portate in transito in entrata e in uscita, chiudono perfettamente il bilancio idrico senza far rilevare potenziali perdite.”  Nel corso della riunione in Prefettura a Catanzaro, Sorical – ritenendo questo aspetto molto significativo – ha altresì evidenziato un importante aumento di fornitura idropotabile a favore del comune di Nocera Terinese a partire dal mese di giugno 2020, che è passata dalla fornitura storica di circa 7 l/sec ad una nuova più corposa fornitura di circa 11 anche 12 l/sec. Nello stesso periodo, è emerso nel corso della riunione, i tecnici del Comune di Nocera Terinese hanno sottolineato di aver riparato circa 60 perdite. Relativamente alla rottura dell’acquedotto, che avrebbe causato la frana e la conseguente chiusura dell’autostrada, il Comune ha riparato, nella giornata di ieri, una importante perdita e ne ha identificata una ulteriore oggi, in una zona coincidente con la testa del corpo di frana.
Sorica su disservizi a Lago img 9665
In Primo Piano Notizie Senza categoria

Sorica su disservizi a Lago

In relazione ai disservizi idrici degli ultimi giorni nel Comune di Lago, in provincia di Cosenza, Sorical fa presente di essere intervenuta immediatamente per riparare una perdita nella mattinata di venerdì 26 novembre dopo alcune ora ha prontamente ripristinato il servizio. In serata si è avuta contezza di una nuova rottura in una tratto più a valle e, nonostante l’emergenza meteo, una squadra operativa ha prima individuato il punto della rottura e intervenuta per riparare e ripristinare il servizio. Nel pomeriggio di oggi una nuova perdita è stata segnalata nel tratto che attraversa il comune di Aiello Calabro e una squadra tecnica è nuovamente intervenuta per la riparazione. In Sorical, come da procedura, ogni qualvolta un acquedotto si rompe le squadre di Sorical intervengono con celerità comunicando per le vie brevi agli uffici tecnici comunali e in molti casi, se è possibile, anche al sindaco. A tale comunicazione poi segue formalmente un fax o una comunicazione formale con posta elettronica certificata. In particolare, per quanto riguarda la rete di adduzione verso il comune di Lago, Sorical fa presente che è necessario sostituire un tratto dell’acquedotto Bufalo Basso (complessivamente lungo 10 km) oramai obsoleto e soggetto, per le alte pressioni, a frequenti rotture. L’intervento è stato inserito nel piano di investimenti della società che necessitano un’adeguata copertura finanziaria.
Guasto elettrico nella notte, ripristinano il servizio a Crotone neto
Avvisi all'utenza Senza categoria

Guasto elettrico nella notte, ripristinano il servizio a Crotone

Un’avaria elettrica ai sistemi di controllo e gestione dell’impianto di potabilizzazione Neto ha bloccato questa notte l’erogazione verso alcuni serbatoi della città di Crotone. Il guasto, dovuto alle alte temperature, ha riguardato il sistema di alimentazione della centrale di allarme che ha bloccato i processi di potabilizzazione e non segnalato il problema immediatamente alla squadra di reperibilità di turno questa notte, impedendo l’immediato intervento delle squadre di manutenzione. In questi minuti le squadre della Sorical stanno ripristinando il servizio, avendo prima atteso il riempimento delle vasche dell’acqua potabile.
Home In Primo Piano Notizie Senza categoria

A Staletti saltate le fonti comunali, non di Sorical

A Stalettì la Sorical sta erogando un quantitativo maggiore di acqua rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e non c’è alcuni guasto al campo pozzi Drago. Pertanto il sindaco Mercurio prima di sparare a zero contro Sorical, minacciando addirittura diffide e mancate corresponsioni per consolidate e già rese forniture, farebbe meglio ad analizzare i dati e i fatti che, fino a prova contraria, dicono esattamente il contrario di quanto sostiene. A Stalettì manca l’acqua di tre pozzi comunali che non funzionano, il campo pozzi in gestione a Sorical è perfettamente funzionante. Riguardo alla fornitura presso il serbatoio capoluogo di Stalettì dal quale si diramano 3 nodi di consegna ed esattamente serbatoio capoluogo, serbatoio comunale e serbatoio Copanello alto, confrontando i dati per l’intero I trimestre 2020 con quelle rese per lo stesso periodo 2021 si può facilmente osservare che nell’anno corrente vi sono state forniture medie per 4,96 l/sec a fronte dei 3,13 l/sec dell’anno precedente. Inoltre Sorical nei giorni 15 e 16 giungo ha monitorato l’erogazione sulla condotta in ingresso del serbatoio e i numeri ci dicono che le portate addotta al centro in questione superano ampiamente e sempre i 5 l/sec attestandosi mediamente intorno ai 6 l/sec e sfiorando in brevi periodi addirittura anche i 7 l/sec. (Ecco i grafici Il riferimento a potenziali avarie di pompe sommerse Sorical non è fondato in quanto la stessa Sorical  -nel provare ad andare incontro alle esigenze del Sindaco-  si sta prodigando ad installare elettrogruppi più potenti al fine di verificarne la possibilità di maggiori emungimenti , ma è evidente che non è detto che la falda consentirà una possibilità di incremento.  Stalettì, come ammette lo stesso Sindaco, non dispone più di ben 3 pozzi comunali, asserendo di aver intrapreso provvedimenti in urgenza al fine di realizzarne uno nuovo. Ben venga la cruenta battaglia agli allacci abusivi che ci auguriamo venga fattivamente eseguita su tutto il territorio, incentivando altresì un uso parsimonioso dell’acqua scongiurando e combattendo usi impropri e vietati per legge.
Lunedì sarà aperta la strada provinciale 73 nel Vibonese Gerocarne 1
Senza categoria

Lunedì sarà aperta la strada provinciale 73 nel Vibonese

L’amministrazione provinciale di Vibo Valentia ha comunicato alla Sorical che lunedì sarà parzialmente riaperta la strada provinciale 73. Sorical predisporrà la messa in sicurezza dell’area di cantiere e installerà un impianto semaforico per regolare il senso unico alternato. La strada sp 73 era stata interdetta al traffico da luglio scorso, dopo la frana di una carreggiata a seguito di uno smottamento causato dalla rottura della condotta dell’acquedotto Alaco che attraversa il territorio di Gerocarne. Il commissario della Sorical, Cataldo Calabretta, ringrazia la struttura tecnica della Provincia di Vibo per aver accolto con celerità la richiesta dell’area operativa della Sorical dell’apertura con limitazione del tratto stradale interessato dei lavori di ricostruzione della carreggiata.
Senza categoria

Non potabilità a Cosenza, Sorical precisa: Analisi buone ai punti di arrivo

In relazione alla notizia della contaminazione della rete idrica in alcune zone della città di Cosenza, il senatore del Movimento Cinque Stelle, Nicola Morra, chiama in causa impropriamente anche la Sorical.
A chiarimento delle notizie diffuse, Sorical precisa la fornitura idrica alla città di Cosenza avviene fino ai serbatoi di via De Rada, San Vito, Mussano e Merone, attraverso gli Acquedotti Abatemarco e Bufalo. Sorical fa presente che la società, in ottemperanza al decreto legislativo 31/2001, effettua in autocontrollo campionamenti dell’acqua presso i punti di arrivo, attraverso il proprio servizio interno di laboratorio. Nel corso dei 15 anni di gestione Sorical, i due acquedotti non hanno mai evidenziato problemi di non potabilità.

Senza categoria

Precisazione del Tgr Calabria su servizio idrico a Reggio Calabria

Il Tgr Calabria della Rai si è occupato dei disservizi idrici della città di Reggio e Sorical chiarisce sulla distribuzione dell’acqua.
“La Diga del Menta sta erogando ai serbatoi collegati oltre 280 litri al secondo così ripartiti (Condera 100 l/s; Reggio Campi 20 l/s; Modena 60 l/s; San Sperato 10 l/s; Lazzaretto 48 l/s; S. Caterina 45 l/s), attualmente questa risorsa è aggiuntiva rispetta a quella preesistente alla inaugurazione della diga perché, in questa fase, Sorical non ha ancora spento alcuni pozzi.
Il 4 febbraio scorso, a causa dell’erosione del piano di posa della condotta adduttrice del Menta, in prossimità dell’argine destro del fiume Sant’Agata, Sorical ha dovuto fermare l’erogazione per una settimana per riparare la condotta. Nei giorni scorsi, l’erogazione è stata interrotta per alcune ore perché si sta collegando l’adduttrice della diga del Menta con il serbatoio Trabocchetto e consentire lo spegnimento del dissalatore. Si tratta di lavori che si stanno riscontrando complessi perché sul tracciato sono presenti reti di luce e gas.
Contestualmente attraverso una gara d’appalto della Regione, coordinata dal Comune, si sta mettendo ordine nella rete idrica comunale, lasciata per decenni senza manutenzione, che alimenta in modo discontinuo diverse zone della città.”

Locri, Sorical rileva consumi eccessivi e allerta il Comune 38
Notizie Senza categoria

Locri, Sorical rileva consumi eccessivi e allerta il Comune

L’ufficio di Zona di Locri ha inviato una comunicazione al Comune di Locri per gli eccessivi consumi che si stanno registrando in questo periodio. Sorical nella missiva invita l’amministrazione a prendere le dovute precauzioni. Gli eccessivi consumi potrebbero essere dovuti ad un uso improprio dell’acqua o a perdite nella rete comunale.

 

Senza categoria

Palmi, domani lavori su acquedotto Sorical

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archivie o dal dacquando il browser, sotto forma di biscotti. Controlla qui i servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi