fbpx
Diga Menta, tra pochi giorni l’acqua anche nel Centro Storico di Reggio 86 900x600
Notizie

Diga Menta, tra pochi giorni l’acqua anche nel Centro Storico di Reggio

Si è svolta a Palazzo San Giorgio una riunione per il monitoraggio relativo alla messa in funzione del serbatoio Trabocchetto finalizzata alla fornitura del centro storico della città di Reggio Calabria. Dopo la messa a regime dei serbatoi che alimentano i quartieri di Santa Caterina, San Brunello, Tre Mulini, Condera, Villini Svizzeri Reggio Campo, Spirito Santo, San Cristofaro, Modena, San Sperato, Ciccarello, Sbarre, Gebbione, che riguardano oltre l’80% della fornitura programmata, rimane solamente la fornitura di circa 8000 utenze del centro storico, una parte molto sensibile della città per la presenza di quasi tutti gli uffici pubblici e di molte attività commerciali. La riunione è servita per definire le soluzioni tecniche in un tratto stradale abbastanza complicato per le preesistenti interferenze. L’ipotesi di lavoro prevede il completamento dei lavori nell’arco dei prossimi 10 giorni.
“Nel corso degli ultimi giorni, anche in presenza di alcuni disservizi – ha dichiarato il delegato del sindaco Paolo Brunetti – è stato completato l’80% della capacità di portata della diga del Menta. Nei prossimi giorni potrebbero esserci disservizi, che saranno comunicati con tempestività, questo è il prezzo da pagare per portare l’acqua del Menta a Reggio Calabria dopo 40 anni di immobilismo”. “Finalmente siamo alle battute finali – ha detto Luigi Incarnato – tutta l’acqua del Menta sarà distribuita e finalmente la città di Reggio potrò avere acqua potabile di qualità”.
Alla riunione per la Sorical erano presenti il commissario liquidatore Luigi Incarnato, il responsabile dell’ufficio di Zona geom. Andrea Attisano, del Compartimento Sud, ing Giulio Gangemi, del direttore dei lavori arch. Luigi Cassio e responsabile unico del procedimento Giuseppe Sorrentino,
per il Comune il delegato del sindaco per il settore idrico dottor Paolo Brunetti e il responsabile della manutenzione geometra Demetrio Beatino.

Lunedì 23/9 Enel interrompe energia, stop erogazione acquedotto Ferrera da Longobardi a San Pietro di Amantea sorical notizie standard 900x600
Avvisi all'utenza

Lunedì 23/9 Enel interrompe energia, stop erogazione acquedotto Ferrera da Longobardi a San Pietro di Amantea

20

Disservizi a Reggio, in corso nuovi collegamenti idraulici al serbatoio Santa Caterina 19 2 900x600
Notizie

Disservizi a Reggio, in corso nuovi collegamenti idraulici al serbatoio Santa Caterina

Sorical e Comune di Reggio Calabria informano che nel quartiere Santa Caterina che si stanno registrando casi di carenza idrica e erogazione non continua dell’acqua potabile.

Il disservizio è dovuto ai nuovi collegamenti idraulici effettuati dai tecnici della Sorical dal serbatoio Santa Caterina verso la rete cittadina. Il serbatoio, alimentato dalla Diga del Menta, è stato completamente ristrutturato al fine di garantire una maggiore qualità dell’acqua potabile. Squadre tecniche della Sorical e del Comune stanno monitorando le fasi di immissione dell’acqua e procedendo alle operazioni di sfiato delle condotte comunali. Nelle prossime ore il servizio dovrebbe gradualmente migliorare fino a raggiungere il pieno regime, presumibilmente nella giornata di domani

Diga Menta, valutazione sismica da centri di studio e ricerca internazionali 18 2 900x600
Notizie

Diga Menta, valutazione sismica da centri di studio e ricerca internazionali

Il Comitato Tecnico A dell’ICOLD ha organizzato il 15th Benchmark Workshop on Numerical Analysis of Dams presso il Politecnico di Milano. Il workshop si è tenuto nei giorni dal 9-11 Settembre, e fra i temi proposti è stato considerato il caso di studio della Diga del Menta, infrastruttura strategica del sistema acquedottistico a servizio della città di Reggio Calabria, gestita dalla Società delle Risorse Idriche della Calabria (So.Ri.Cal.). In collaborazione con la So.Ri.Cal., il tema è stato formulato da un team di ricercatori appartenenti a diverse università italiane (Università di Cassino e del Lazio Meridionale, Università di Napoli Federico II, Università di Perugia), sotto la responsabilità scientifica del prof. Giacomo Russo.
La diga del Menta è una diga in rockfill con manto di tenuta in conglomerato bituminoso, situata nel cuore dell’Aspromonte a circa 1400 m s.l.m., costruita negli anni ’90 ed attualmente in esercizio. L’invaso a monte della diga rappresenta il serbatoio idrico a servizio del sistema acquedottistico che fornisce la risorsa idrica alla città di Reggio Calabria, sistema recentemente entrato in esercizio grazie al particolare sforzo tecnico ed organizzativo della So.Ri.Cal..
La diga presenta aspetti di particolare interesse ingegneristico, essendo ubicata in un’area caratterizzata da una intensa sismicità. Per tale motivo, il tema proposto è stato proprio lo studio del comportamento sismico della diga mediante modellazione numerica. Sulla scorta degli studi approfonditi sviluppati dal team dei Formulatori, sono stati resi disponibili ai Partecipanti dati relativi alla geometria dell’invaso, alle caratteristiche dei materiali e i dati di ingresso degli scuotimenti sismici rispetto ai quali valutare il comportamento della diga. A testimonianza del particolare interesse suscitato dal tema, si è registrata una elevata partecipazione di gruppi di studio e ricerca appartenenti a università o a società di progettazione provenenti da ogni parte del mondo. I risultati degli studi effettuati sono stati esposti e commentati durante la sessione mattutina del 10 settembre, dando la possibilità ai Partecipanti di fornire dettagli su metodologie di calcolo e modelli costitutivi. Il team dei Formulatori (ing. De Marco, ing. Fiorino (Sorical) prof. Giacomo Russo, prof.ssa Manuela Cecconi, dott.ssa Alessia Vecchietti) ha condotto la sessione introducendo il tema, e commentando i risultati dei contributi mediante una sintesi che ha consentito una comparazione fra le soluzioni di calcolo adottate dai Partecipanti. Un aspetto importante emerso dall’esame dei risultati è la limitata dispersione dei valori relativi ai parametri rilevanti del comportamento della diga (spostamenti orizzontali e verticali del rilevato, stato tensionale post-sisma). L’entità degli stessi parametri è risultata compatibile con lo stato di esercizio della diga, ad evidenziare che sollecitazioni e spostamenti indotti dal sisma non ne compromettono la sicurezza sia dal punto di vista statico sia idraulico. Un grande interesse e una vivace discussione tra i partecipanti ha riguardato anche lo studio del comportamento del manto di tenuta in conglomerato bituminoso, che è l’organo di ritenuta idraulica della Diga del Menta.
Il successo della sessione ha spinto gli organizzatori a considerare la possibilità di riproporre il caso di studio della Diga del Menta anche nel prossimo Benchmark Workshop, con la prospettiva di approfondire altri aspetti del comportamento e della sicurezza di questa importante infrastruttura idraulica.

Melissa e Strongoli, lavori in corso condotta pozzi Lipuda sorical notizie standard 900x600
Avvisi all'utenza

Melissa e Strongoli, lavori in corso condotta pozzi Lipuda

Congesi, Sorical chiede intervento Magistratura e Corte dei Conti sorical notizie standard 900x600
Notizie

Congesi, Sorical chiede intervento Magistratura e Corte dei Conti

Sorical non è interessata ad alimentare polemiche nei confronti di amministratori, come quello di Congesi, che sta portando il settore idrico del crotonese in fallimento. Le esternazioni a mezzo stampa del dottor Claudio Liotti delle ultime ore, non sono altro che giustificazioni di chi tende a mascherare le proprie incapacità gestionali.
Atteniamoci ai fatti: dopo tre anni di gestione, Congesi, ha accumulato debiti nei confronti di Sorical per 12,8 milioni di euro, pagando solo il 18% del costo della fornitura, disattendo tutti gli impegni assunti ai tavoli istituzionali, tradendo la disponibilità offerta in più occasioni dalla Sorical.
L’attuale gestione del servizio idrico crotonese, per Sorical, è peggiore di quella di Soakro: se in passato la società incassava il 25% delle forniture erogate, oggi solo il 18%. Nonostante le difficoltà, Sorical da anni garantisce la copertura dei costi e degli investimenti nel territorio crotonese.
Ricordiamo ai sindaci che hanno aderito al Consorzio gli obblighi e i poteri conferiti con lo Statuto di adesione a Congesi, che contrariamente al passato, non faremo da semplice spettatori rispetto alle negligenze altrui. Pertanto chiediamo alla Procura della Repubblica di Crotone, alla Procura della Corte dei Conti della Calabria, di accertare le responsabilità gestionali degli amministratori del Consorzio.

I cittadini di Crotone e i loro sindaci è giusto che sappiano che non c’è alcuna carenza idrica in corso per come si evince dalla scheda sottostante.

Sebbene il raffronto delle portate registrate nei periodi maggio-luglio 2019  sono stati effettuati con due metodi differenti di misurazione e più precisamente:

nel periodo Maggio-Giugno 2019 tramite le portate registrate ai contatori installati;

nel periodo 9 Luglio 2019 tramite lettura della portata istantanea in partenza delle singole linee di  sollevamento ubicate c/o la sala macchine dell’IPOT di Crotone,

si può affermare che Sorical adduce su tutto il territorio della Città di Crotone una portata media che oscilla tra i 325 l/s (netti) e i 365 l/s (lordi)  certamente di gran lunga superiore alle esigenze idriche di una comunità che presenta le caratteristiche  demografiche come Crotone.
Infatti come di seguito riportato, sia con la portata netta che lorda la Dotazione idrica media  residenti (l*ab./die) è ampiamente superiore a quanto stabilito dalla normativa e studi di settore.

Pizzo, alle 13.30 interruzione erogazione per lavori ENEL sorical notizie standard 900x600
Avvisi all'utenza

Pizzo, alle 13.30 interruzione erogazione per lavori ENEL

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archivie o dal dacquando il browser, sotto forma di biscotti. Controlla qui i servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi