fbpx
Savuto, Enel sostituirà cambina elettrica img 3840
Home In Primo Piano Notizie

Savuto, Enel sostituirà cambina elettrica

I continui disservizi dell’acquedotto Savuto sono dovuti ad un problema elettrico alla cabina Mt di Enel. È quanto hanno appurato i tecnici della Sorical, coadiuvati da una squadra elettrica, dopo un attento sopralluogo a seguito della continua disalimentazione del pozzo Zimbari che alimenta l’acquedotto. Nonostante Sorical avesse installato una nuova cabina di Media Tensione, sempre più spesso si sono verificati problemi di disalimentazione di protezione e quindi di fermo dell’impianto, con ricadute sull’utenza di Lamezia Terme (Nicastro). E-Distribuzione, dopo le segnalazione dell’ufficio di Zona di Lamezia della Sorical, ha programmato per venerdì 29 luglio la sostituzione della propria apparecchiatura elettrica .
Avvisi all'utenza

Riduzione di portata Bufalo Basso

Da alcuni giorni l’acquedotto Bufalo Basso registra una riduzione di portata a causa di una perdita. L’acquedotto serve i serbatoi dei Comuni di Belsito, Malito, Grimaldi, Aiello Calabro, Cleto, Serra d’Aiello, la frazione Terrati del Comune di Lago e Lago. Squadre della Sorical stanno setacciando un vasto territorio, spesso impervio, per individuare la perdita. Questa mattina, a supporto delle squadre, sarà operativa un’impresa specializzata in ricerca perdita con strumentazioni a ultrasuoni. Al momento è il serbatoio di Lago a risentire la maggiore riduzione di portata. (Seguiranno aggiornamenti)
Furti d’acqua potabile sull’acquedotto Posino, ecco le prove c85b154f 34b5 4459 9f9b 54ae4abab98c 1
Home In Primo Piano Notizie

Furti d’acqua potabile sull’acquedotto Posino, ecco le prove

Da alcune settimane i tecnici della Sorical, attraverso sofisticati sistemi di telecontrollo, stanno riscontrando spillamenti abusivi dalle condotte dello schema acquedottistico Posino-Montenero-Bastarda a servizio dei Comuni di Tiriolo, Gimigliano, Settingiano, Amato e Miglierina. Attraverso il monitoraggio h24 del flusso delle condotte è stato riscontrato il prelevamento, probabilmente di aziende agricole, di quantitativi importanti di acqua potabile nel territorio dei Comuni di Aprigliano e San Giovanni in Fiore, attraversato dalla condotte posate dalla ex Cassa per il Mezzogiorno. I prelevamenti abusivi, effettuati di notte, sono tali da non poter consentire l’approvvigionamento ai serbatoi e quindi ai cittadini dei comuni serviti dall’acquedotto. Sorical nelle prossime ore stringerà il campo del monitoraggio e informerà nel dettaglio le Autorità Competenti. “La società – afferma il commissario Catando Calabretta – metterà in campo ogni utile iniziativa affinché i “ladri di acqua potabile” siano individuati e denunciati”.
Rossano, avviati lavori per bypass Macrocioli cf332043 3432 4eb7 887a b5482ab780cf
Home In Primo Piano Notizie

Rossano, avviati lavori per bypass Macrocioli

Una squadra operativa della Sorical sta procedendo a realizzare un bypass sull’acquedotto Macrocioli, diramazione per il serbatoio Matassa di Rossano, che alimenta la zona marina. Ieri sera, a seguito di un sopralluogo, i tecnici della Sorical hanno riscontrato una perdita importante nei pressi di una attività commerciale. Constatata la difficoltà ad intervenire celermente, i tecnici della Sorical hanno convenuto di realizzare una variante di circa 50 metri e bypassare gli insediamenti industriali e commerciali realizzati, inspiegabilmente, sopra la condotta. Da questa mattina, attraverso un’impresa specializzata, si stanno effettuando gli scavi per poter posare la nuova condotta. Tale soluzione, permette, momentaneamente, di non interrompere l’erogazione verso il serbatoio Matassa, anche se con una portata inferiore. Si stima che i lavori dureranno alcuni giorni e nel momento in cui si dovranno effettuare gli allacci della nuova condotta, sarà necessario sospendere l’erogazione del servizio. Dell’interruzione, quando sarà decisa, la popolazione sarà informata per tempo.
Avvisi all'utenza

+++Intervento su schema Alli Passante ++++

A causa sopraggiunte e improvvise perdite verificatosi nelle ore notturne, sono in corso dei lavori urgenti ed inderogabili, di riparazione della condotta adduttrice in acciaio DN 300 mm, di cui una in loc. Apostolello del Comune di Simeri Crichi ed una seconda rottura in località Tronca del Comune di Catanzaro, quartiere Lido.I suddetti lavori sono già in fase avanzata e si protrarranno, presumibilmente, fino alle ore 18 di oggi, eventuali variazioni sul programma dei lavori, verrà comunicato tempestivamente.Tutto ciò, potrebbe creare possibili disservizi idrici e/o eventuali interruzioni dell’erogazione dell’acqua potabile nelle zone servite dalla linea Alli/Passante Partitore Pelacco dei Comuni di Catanzaro, Sellia Marina, Cropani, Simeri Crichi, Soveria Simeri e Sersale.
Acquedotto Sambuco, ultimati i lavori. Avviate le manovre di riavvio erogazione a73e7ff7 ca3a 451c 90e0 a0772838b774 1 scaled
Home In Primo Piano Notizie

Acquedotto Sambuco, ultimati i lavori. Avviate le manovre di riavvio erogazione

Sorical ha ultimato i lavori di rifacimento di un tratto di condotta dell’acquedotto Sambuco-diramazione per Sambiase. Le squadre operative hanno lavorato ininterrottamente tutta la notte per predisporre la posa e gli allacci della nuova condotta in acciaio che andrà a sostituire un vecchio tratto ammalorato e collassato due giorni fa. I lavori si sono presentati subito molto complessi sia a causa della presenza di cavi elettrici della rete ENEL (a pochi metri è presente una cabina di trasformazione dell’ENEL da cui viene alimentata una vasta area) e tubazioni della ITALGAS, sia soprattutto a causa di numerose costruzioni con muri di cinta e recinzioni costruite proprio al di sopra della condotta acquedottistica. Per potere lavorare in sicurezza è stato dapprima necessario eliminare le tante interferenze e demolire parte delle costruzioni murarie che impedivano fisicamente di raggiungere la condotta posta alla profondità di oltre 3 metri. Con il completamento delle fasi di saldatura in corso, le squadre della Sorical procederanno ad ancorare la condotta e avviare gradualmente l’erogazione verso il serbatoio Sambiase Basso. Il servizio idrico per le zone interessate dovrebbe riprendere in serata e regolarizzarsi nella giornata di domani.  L’acquedotto Sambuco è oggetto di un vasto programma di ammodernamento che condurrà alla pressoché completa sostituzione della condotta adduttrice, posata molti decenni fa ed ormai al termine della sua vita utile. Sono in corso i lavori di un primo lotto di sostituzione, per uno sviluppo di 2 km tra l’impianto Scinà e il serbatoio Canneto Alto, che SORICAL sta attuando con fondi del proprio bilancio, già posato per poco più di 1,2 km e che sarà completato e messo in esercizio entro la fine di settembre. Un secondo lotto di intervento è già progettato e programmato tra il partitore Canneto e il serbatoio Sambiase Basso e che prevede tra l’altro il completo abbandono della tratta entro cui si è verificato l’incidente attuale, troppo fittamente urbanizzata per poter consentire la posa di una condotta di adduzione primaria di così grande rilevanza. Per questo progetto Sorical, a cusa della crisi finanziaria, ha richiesto lo scorso anno un finanziamento alla Regione per un importo complessivo di circa 2,5 milioni di euro cui si confida la Regione voglia dare presto copertura finanziaria.
Acquedotto Sambuco, ultimati i lavori. Avviate le manovre di riavvio erogazione a73e7ff7 ca3a 451c 90e0 a0772838b774 1 scaled
Home In Primo Piano Notizie

Acquedotto Sambuco, ultimati i lavori. Avviate le manovre di riavvio erogazione

Sorical ha ultimato i lavori di rifacimento di un tratto di condotta dell’acquedotto Sambuco-diramazione per Sambiase. Le squadre operative hanno lavorato ininterrottamente tutta la notte per predisporre la posa e gli allacci della nuova condotta in acciaio che andrà a sostituire un vecchio tratto ammalorato e collassato due giorni fa. I lavori si sono presentati subito molto complessi sia a causa della presenza di cavi elettrici della rete ENEL (a pochi metri è presente una cabina di trasformazione dell’ENEL da cui viene alimentata una vasta area) e tubazioni della ITALGAS, sia soprattutto a causa di numerose costruzioni con muri di cinta e recinzioni costruite proprio al di sopra della condotta acquedottistica. Per potere lavorare in sicurezza è stato dapprima necessario eliminare le tante interferenze e demolire parte delle costruzioni murarie che impedivano fisicamente di raggiungere la condotta posta alla profondità di oltre 3 metri. Con il completamento delle fasi di raccordo, le squadre della Sorical procederanno ad ancorare la condotta e, in serata, avviare gradualmente l’erogazione verso il serbatoio Sambiase Basso. Il servizio idrico per le zone interessate dovrebbe riprendere in serata e regolarizzarsi nella giornata di domani. L’acquedotto Sambuco è oggetto di un vasto programma di ammodernamento che condurrà alla pressoché completa sostituzione della condotta adduttrice, posata molti decenni fa ed ormai al termine della sua vita utile. Sono in corso i lavori di un primo lotto di sostituzione, per uno sviluppo di 2 km tra l’impianto Scinà e il serbatoio Canneto Alto, che SORICAL sta attuando con fondi del proprio bilancio, già posato per poco più di 1,2 km e che sarà completato e messo in esercizio entro la fine di settembre. Un secondo lotto di intervento è già progettato e programmato tra il partitore Canneto e il serbatoio Sambiase Basso e che prevede tra l’altro il completo abbandono della tratta entro cui si è verificato l’incidente attuale, troppo fittamente urbanizzata per poter consentire la posa di una condotta di adduzione primaria di così grande rilevanza. Per questo progetto Sorical, a cusa della crisi finanziaria, ha richiesto lo scorso anno un finanziamento alla Regione per un importo complessivo di circa 2,5 milioni di euro cui si confida la Regione voglia dare presto copertura finanziaria.
Cantiere Sorical a Lamezia aperto tutta la notte 314574c0 4ecf 402d 97ad c69dd562687d
Home In Primo Piano Notizie

Cantiere Sorical a Lamezia aperto tutta la notte

Resterà aperto tutta la notte il cantiere della Sorical, aperto ieri pomeriggio in emergenza, in via Vescio a Lamezia Terme, a causa di una improvvisa rottura avvenuta della condotta premente dell’Acquedotto Sambuco, diramazione per Sambiase. I lavori stanno proseguendo con notevole ritardo rispetto alle tempistica programmata a causa di diversi imprevisti: i proprietari dei sottoservizi interferenti ENEL, ITALGAS e altri, hanno messo Sorical nelle condizioni di operare in sicurezza dopo diverse ore; la presenza di manufatti in cemento armato di sottoservizi sull’asse della tubazione da sostituire con limitazioni nello scavo del terreno. Sorical ha previsto la sostituzione di circa 30 metri di condotta con una nuova in acciaio. Tali difficoltà operative costringono Sorical ad allungare i tempi tecnici delle lavorazioni che continueranno su tre turni, e per tutta la notte, fino alla completa ultimazione. Le strutture tecniche della Sorical prevedono di ultimare le lavorazioni per domani pomeriggio r solo alla fine si procederà al riavvio della tratta e al riempimento dei serbatoi.
Visita alla Diga del Menta di prof dei Balcani img 3504 scaled
Home In Primo Piano Notizie

Visita alla Diga del Menta di prof dei Balcani

“Se quest’anno di incredibile siccità la città di Reggio Calabria la affronta con tranquillità è grazie ai 17 miliardi di litri della diga del Menta”, lo ha detto il direttore dell’area Operativa della Sorical ing Sergio De Marco incontrando docenti dell’università balcaniche in visita alla Diga del Menta. La visita tecnica alla Diga del Menta (organizzata dal responsabile Dighe e Invasi della Sorical, Ing Andrea Fiorino e dal responsabile dell’invaso geometra Demetrio Geria) è inserita in un progetto coordinato dall’Università di Belgrado ed è coadiuvato dalle Università di Nis (Serbia), Novi Sad (Serbia), Sarajevo (Bosnia), Banja Luka (Bosnia), Skopje (Nord Macedonia), Sofia (Bulgaria), Vienna (Austria) e Reggio Calabria (Italia). L’iniziativa è promossa dal Prof. Paolo Porto, Docente di Sistemazioni Idraulico-Forestali e di Difesa del suolo e Riassetto Idraulico dell’università Mediterranea, nonché Responsabile scientifico del progetto.“L’attività progettuale – spiega il professore Paolo Porto – si è articolata in una serie di meeting preparatori, di formazione docenti e di visite tecniche, mirati alla realizzazione di un Master Internazionale avente l’obiettivo di formare figure professionali di esperti in materia di controllo dell’erosione del suolo e delle piene fluviali”. “La diga del Menta riscuote un grande interessa accademico, ci stiamo attrezzando affinché le più importanti infrastrutture regionali in gestione a Sorical possano essere una palestra per gli studenti universitari calabresi”, ha commentato il commissario della Sorical Cataldo Calabretta. Da sx Andrea Fiorino, Sergio De Marco e Demetrio Geria di Sorical
Approvato dal Collegio dei Liquidatori schema di Bilancio 2021 58df2eab 7a5d 494e 8ef3 7b60701cbe95
Notizie

Approvato dal Collegio dei Liquidatori schema di Bilancio 2021

Il Collegio dei Liquidatori della Sorical, presieduto dall’avvocato Cataldo Calabretta, ha approvato il progetto di Bilancio 2021 della società che a fine mese sarà deliberato dall’assemblea dei soci. Il rendiconto si chiude con un utile di poco più 700 mila euro.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archivie o dal dacquando il browser, sotto forma di biscotti. Controlla qui i servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi