fbpx
Abatemarco riparato nella notte, Alaco fermo e7e8a26d 5c0d 4205 b2fd b3046fc10e3a
Home In Primo Piano Notizie

Abatemarco riparato nella notte, Alaco fermo

La condotta Alaco spezzata Sono stati ultimati ieri sera alle ore 23:30 i lavori di riparazione dell’acquedotto Abatemarco e subito dopo è stata ripristinata l’erogazione idrica verso i serbatoi, al momento non si registrano particolari disagi nell’area urbana di Rende e Cosenza. Si presenta invece molto più complessa la riparazione dell’acquedotto Alaco. Dopo la perlustrazione di tutto l’asse adduttore, sospesa solo alle 23.3 di ieri sera e ripresa alle prime luci di questa mattina, una squadra operativa SORICAL ha rinvenuto il punto in cui si è originata la rottura, in una delle aspre vallate poste immediatamente a valle del comune di Serra San Bruno. Una grave frana ha causato la rottura sia del ramo che raggiunge Vibo Valentia sia l’altro ramo che alimenta i comuni della Piana di Gioia Tauro. Il contesto è oltremodo difficile, sia per l’asperità naturale del territorio, sia perché priam ancora di ripristinare la continuità delle condotte si dovrà riconfigurare il pendio franato, realizzando opere di sostegno ed altri interventi.Sul posto sono all’opera le migliori imprese specializzate in questa tipologia di manutenzioni, con mezzi meccanici di adeguata potenza per poter intervenire in sicurezza. Si farà tutto il possibile per ripristinare il servizio quanto prima ma al momento non è possibile fare delle previsioni attendibili.
Alaco, ecco la nuova sala analisi del potabilizzatore IMG 6605 2 scaled
Home In Primo Piano Notizie

Alaco, ecco la nuova sala analisi del potabilizzatore

Visita del commissario della Sorical, Cataldo Calabretta, all’impianto di potabilizzazione Alaco dove di recente è entrata in funzione la nuova sala analisi di processo on line.

Si tratta di un sofisticato sistema di automazione della rilevazione dei parametri chimico-fisici del processo di potabilizzazione. Un monitora 24 h su 24 h di ben 21 parametri chimici e fisici dell’acqua, dall’acqua grezza in ingresso all’acqua potabile in uscita, seguendo ovviamente anche le principali fasi intermedie del processo stesso. Un investimento che Sorical ha inserito nel piano di ammodernamento delle proprie infrastrutture tecniche anche alla luce delle innovazioni tecnologiche presenti sul mercato. Infatti le fasi di controllo erano già operative presso l’impianto, la nuova sala controllo centralizza l’acquisizione dei dati che sono resi disponibili sia per la relativa storicizzazione che per l’invio in automatico di eventuali allarmi ai tecnici responsabili della conduzione dell’impianto. (Guarda la nuova sala analisi illustrata dal responsabile dell’impianto Nicolino De Giorgio)

L’impianto potabilizza l’acqua grezza proveniente dall’invaso Alaco e attraverso un complesso sistema idraulico la risorsa idrica viene erogata a quasi tutti i Comuni del Vibonese e diversi centri della Piana di Gioia Tauro.

Sorical ha presentato un piano di investimenti al ministero delle Infrastrutture di 30 milioni di euro per riattivare la linea di adduzione del versante Jonico dello schema, non funzionante da diversi anni a causa della vetustà della condotta, per aumentare l’erogazione nei centri storici di Sant’Andrea sullo Jonio, Isca, Badolato, Santa Caterina sullo Jonio e Guardavalle che fanno registrare una presenza importante di turisti nel periodo estivo. Con lo stesso investimento è stato previsto il rifacimento della condotta principale che alimenta diversi comuni del vibonese fino alla città capoluogo.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archivie o dal dacquando il browser, sotto forma di biscotti. Controlla qui i servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi